News da Facebook

Genetica ed equilibrio gaba/glutammato

gabaglutammato

Genetica ed equilibrio tra Gaba e Glutammato

Impatto degli snp's conosciuti su recettori e la glutammato decarbossilasi

 

GAD1 è il gene che produce GAD67, un enzima che degrada l’acido glutammico (glutammato) , un aminoacido neurotrasmettitore eccitatorio, in GABA, un aminoacido neurotrasmettitore calmante.

Ambedue i neurotrasmettitori giocano ruoli fondamentali nello sviluppo cognitivo e comportamentale di qualsiasi individuo, ed in particolar modo il glutammato e’ necessario per un adeguato sviluppo cognitivo in quanto funzionale per l’apprendimento e la memoria,sia a breve che a lungo termine.

Tramite il gene GAD1, il glutammato, diviene il precursore del GABA, fondamentale per il rilassamento ed il linguaggio.

Dal’altra parte l’eccesso di glutammato puo’ divenire eccitotossico, provocando la morte dei neuroni, e l’eccesso di GABA puo’ portare a depressione.

L’equilibrio tra i due neurotrasmettitori e’ quindi di fondamentale importanza nella sfera comportamentale e cognitiva.

Altrettanto importante e’ la funzionalita’ dei recettori di questi due aminoacidi, GADBRB1/2/3 per il GABA e GRIN1/2/3 e GRIA1/3 per il glutammato. Essendo il recettore una proteina in grado di agire con un determinato fattore (in questo caso GABA o glutammato) per dare la risposta biochimica attesa, e’ auspicabile che tale recettori funzionino correttamente.

Nel seguente pannello un esempio di come e’  indagata la genetica, presente nel 23andme, riguardante l’equilibrio gaba/glutammato).

 

 

BiONuMeRi
Equilibrio Gaba / Glutammato
Genetica dei Recettori GABA, NMDA, AMPA e glutammato decarbossilasi (GAD)

BiONuMeRi tools 2016/2017
qrcode receptors
Paziente : Name Surname Data di creazione del report : 18-01-2017
rs'id
Nome Gene

Rischio

G1

G2

Risultato

Breve descrizione
rs3749034 GAD1
G
G
G
omozigote (+/+)
Influenza la produzione di GABA, aumenta il rischi di schizofrenia, (+/+) diminuizione significativa, con comt v158m (+/-) (-/-) riduzione dello spessore corticale
rs3828275 GAD1
T
C
T
eterozigote (+/-)
(+/+) e' associato a convulsioni post-traumatiche e alti livelli di glutammato, (+/-) livelli medi di glutammato
rs1978340 GAD1
G
A
G
eterozigote (+/-)
Attenzione, Complesso !
Influenza i livelli di GABA. (+/-) livelli bassi, (+/+) livelli medi, (-/-) livelli alti di GABA
rs3791878 GAD1
G
G
T
eterozigote (+/-)
Influenza i livelli di GABA. (+/+) Glutammato alto, (+/-) livelli intermedi
rs6289 GADBRB1
G
A
G
eterozigote (+/-)
GABA Receptor, significativa interazione nell'autismo, dipendenza da alcol
rs728293 GADBRB1
A
G
G
normale
(-/-)
GABA Receptor, in uno studio iraniano, sindrome autosomica recessiva con grave ritardo mentale, cataratta, coloboma e cifosi
rs1816071 GADBRB2
C
C
T
eterozigote (+/-)
GABA Receptor, Associato a schizofrenia
rs25409 GADBRB3
A
G
G
normale
(-/-)
GABA Receptor
rs4906902 GADBRB3
G
A
G
eterozigote (+/-)
GABA Receptor, fattore di rischio e target terapeutico per fibromalgia, dipendenza da eroina
rs8043440 GADBRB3
C
T
T
normale
(-/-)
GABA Receptor, legato alla memoria di riconoscimento spaziale (Cambridge Neuropsychological Test Automated Battery)
rs878960 GADBRB3
T
C
T
eterozigote (+/-)
GABA Receptor, predittivo della gravita dei sintomi dell'autismo
rs11146020 GRIN1
C
G
G
normale
(-/-)
NMDA Receptor, associato a shizofrenia
rs2321744 GRIN2A
G
A
A
normale
(-/-)
NMDA Receptor, associato a tromboembolia venosa
rs6497441 GRIN2A
T
G
T
eterozigote (+/-)
NMDA Receptor, associato a Malattia renale cronica
rs6497540 GRIN2A
G
G
T
eterozigote (+/-)
NMDA Receptor, associato a tromboembolia venosa
rs10989591 GRIN3A
T
C
T
eterozigote (+/-)
NMDA Receptor, (+/+) mostrano migliore processamento prefrontale delle informa
rs3739722 GRIN3A
T
C
C
normale
(-/-)
NMDA Receptor, per ogni (+) iperattività dei recettori NMDA da glutammato, rischio 4,5 volte per paralisi cerebrale, rischio aumentato di Alzheimer
rs1019385 GRIN2B
A
C
C
normale
(-/-)
NMDA Receptor, associato a Alzheimer
rs10845840 GRIN2B
T
T
T
omozigote (+/+)
NMDA Receptor, l'analisi del genoma rivela nuovi geni che influenzano la struttura del lobo temporale con rilevanza sulla neurodegenerazione nella malattia di Alzheimer
rs11055612 GRIN2B
T
T
T
omozigote (+/+)
NMDA Receptor, rischio incrementato di Alzheimer


rs'id
Nome Gene

Rischio

G1

G2

Risultato

Breve descrizione
rs1457614 GRIN2B
C
A
A
normale
(-/-)
NMDA Receptor, rischio incrementato di depressione unipolare
rs1805502 GRIN2B
G
A
A
normale
(-/-)
NMDA Receptor, associazione a disordine ossesivo compulsivo, l'analisi del genoma rivela nuovi geni che influenzano la struttura del lobo temporale con rilevanza sulla neurodegenerazione nella malattia di Alzheimer
rs1806201 GRIN2B
A
G
G
normale
(-/-)
NMDA Receptor, associato a Alzheimer,dipendenza dall'alcol
rs7301328 GRIN2B
C
C
G
eterozigote (+/-)
NMDA Receptor, associato a schizofrenia
rs4825476 GRIA3
G
A
*
normale
(-/-)
AMPA Receptor, associato o disordine ossessivo compulsivo e depressione resistente al trattamento negli adolescenti
rs2518224 GRIK2
C
A
C
eterozigote (+/-)
Kainate receptor, associato a incremento dei pensieri suicidi e depressione resistente al trattamento negli adolescenti

NB: Il presente pannello e' estratto elaborando il file di esoma 23andme.com fornito dall'utente, pertanto non si certifica la veridicita' dei dati pervenuti. Il risultato del pannello non costituisce in alcun modo consiglio medico. Ogni commento di ogni singolo snp non costituisce assoluta certezza ma deve essere vagliato da un medico e verificato da indagini mirate o da prove cliniche (sintomi) In questo pannello non viene presa in considerazione l'espressione genetica (epigenetica) ed i vari snp possono interferire tra loro enfatizzando o annullando determinati errori metabolici.

Accesso Utenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy